tips&tricks

Domande, risposte, suggerimenti dalla nostra Chef Erika.

15/ Mandorle e frutta secca

spacer
La frutta secca è molto calorica.
E’ sconsigliata quindi in una dieta ipocalorica?

La frutta secca, spesso etichettata come calorica, possiede anche molte virtù:
per prima cosa, ha un alto contenuto di arginina, essenziale aiuto per l’apparato cardiovascolare.
Infatti la pellicina dei semi oleosi è composta da polifenoli, antiossidanti del plasma.
Le noci, le nocciole, le mandorle, ad esempio, sono molto ricche di acidi grassi omega3 e magnesio.
Possiamo quindi usare la frutta secca a colazione, o come spuntino a metà giornata.
Le prugne secche hanno invece la proprietà di regolare l’intestino e l’equilibrio idrico del nostro organismo.
Se vogliamo avere una pelle bella e luminosa, allora potremmo sfruttare i fitonutrienti, vitamina A, C ed E, dell’uva passa.
Gli anacardi sono in grado di lenire il mal di testa e regolare la pressione sanguigna.
La porzione che dovremmo consumare giornalmente è di circa 15/20 gr.

prodotti:

LINEA KENWOOD ACTIVE

Clicca per scoprire tutte le schede tecniche

X-TRACT
-

NUTRITION EXTRACTOR

SLOW JUICER
-

SLOW JUICER

SPIRALIZER
-

SPIRALIZER

X-PRO
-

PERFORMANCE BLENDER

-

NUTRITION EXTRACTOR

-

SLOW JUICER

-

SPIRALIZER

-

PERFORMANCE BLENDER